Corland Hi-Fi (2nd version)

Corland Hi-Fi (2nd version)
Corland Hi-Fi (2nd version)
Corland Hi-Fi (2nd version)
Corland Hi-Fi (2nd version)
Corland Hi-Fi (2nd version)
Corland Hi-Fi (2nd version)
Corland Hi-Fi (2nd version)
Corland Hi-Fi (2nd version)
Corland Hi-Fi (2nd version)
Corland Hi-Fi (2nd version)
Corland Hi-Fi (2nd version)

Corland Hi-Fi (2nd version)

La torinese Corland ha rinnovato varie volte la serie Hi-Fi negli anni a seguire. Dopo aver presentato la prima versione, siamo entusiasti di aver messo le mani anche sulla seconda versione che vedete in questo album. Il circuito di principio è molto simile al modello precedente, vengono utilizzate le stesse valvole ma questa volta il raddrizzamento è a stato solido anzichè con valvola rettificatrice GZ34. Ha due ingressi indipendenti, ognuno con il proprio controllo di tono, e l’effetto Tremolo. Non presenta invece il riverbero. La potenza RMS misurata è di circa 40W. La cassa presenta un solo cono da 12″ della Melody, antenata della Ciare.

L’esemplare nelle foto è stato comprato da Emanuele come non funzionante. Appena aperto sul banco di lavoro, si è resa visibile una parte dello chassis intorno al trasformatore che ha subito un riscaldamento anomalo: i cavi del del trasformatore di alimentazione avevano l’isolamento completamente sgretolato creando così contatto tra i secondari. Il trafo è stato completamente smontato, collegati dei cavi odierni e fatte prove di isolamento e di carico piuttosto aggressive per verificare la bontà degli avvolgimenti a seguito di uno stress così forte. Dopo aver verificato il corretto funzionamento è stato rimontato ed in seguito sono stati sostituiti tutti gli elettrolitici, incluso un circuito per la regolazione del bias e ripristinato dei componenti fortemente fuori tolleranza massima.

Share: