Philips Philicorda GM7500

Philips Philicorda GM7500
Philips Philicorda GM7500
Philips Philicorda GM7500
Philips Philicorda GM7500
Philips Philicorda GM7500
Philips Philicorda GM7500
Philips Philicorda GM7500
Philips Philicorda GM7500
Philips Philicorda GM7500
Philips Philicorda GM7500
Philips Philicorda GM7500

Philips Philicorda GM7500

Uno dei principi degli organi elettronici. Solo tre piedaggi, ma suono ricco e organico grazie al generatore a dente di sega in luogo dei più sonicamente poveri ma economici generatori in onda quadra, il Philicorda utilizza speciali lampade al neon e Tyratron impiegati in oscillatori blocking sincronizzati per ottava.
L’amplificazione stereo incorporata (o in mobile separato, a seconda dei modelli) che include riverbero a molle offre un piacevole suono “spaziale”. Nella prima versione utilizza 2xECL86, sostituite da amplificatori con transistor al Germanio nelle versioni successive. Il timbro è ricco di armoniche e sfizioso, i filtri efficaci e ben calibrati ed è sicuramente uno degli organi combo più divertenti da suonare. Piccolino e facile da trasportare, è tuttora utilizzato per composizioni moderne ed originali.
L’esemplare nelle foto necessitava di un ricondizionamento totale; fondamentale anzitutto il ripristino della componentistica soggetta a invecchiamento/fuori tolleranza e la pulizia totale delle parti meccaniche mobili (contact spring e bus bar, interruttori e tabswitches). Oltre a ciò è stato necessario un ripristino di alcuni oscillatori, della sezione di amplificazione e di un pcb letteralmente tranciato in due. Questo Philicorda appartiene ad Alessandro “Asso” Stefana, straordinario chitarrista dei Guano Padano, Vinicio Capossela e PJ Harvey; il nonnino olandese appena rimesso in piena forma ha ancora tanto da dare alla musica.
Share: