Vox Continental (silicon ver.)

Vox Continental (silicon ver.)
Vox Continental (silicon ver.)
Vox Continental (silicon ver.)
Vox Continental (silicon ver.)
Vox Continental (silicon ver.)
Vox Continental (silicon ver.)
Vox Continental (silicon ver.)
Vox Continental (silicon ver.)
Vox Continental (silicon ver.)
Vox Continental (silicon ver.)
Vox Continental (silicon ver.)
Vox Continental (silicon ver.)
Vox Continental (silicon ver.)
Vox Continental (silicon ver.)
Vox Continental (silicon ver.)

Vox Continental (silicon ver.)

Unicamente realizzata in italia a partire dal 1972, la seconda versione di Vox Continental introduce i più moderni e stabili transistors al silicio (NPN BC172) il che ha portato al ridisegnare completamente gli oscillatori. a sezione di alimentazione è stato adeguata di conseguenza. Questa versione risulta anche più leggera in quanto non è presente il supporto per gli oscillatori, montato sulla versione degli anni 60, ma sono collegati direttamente alla matrice dei resistori di disaccoppiamento e ancorati al case di legno. Tuttavia non è stato operato nessun taglio al progetto, sia per i filtri che per i piedaggi, ed il sound è sostanzialmente identico con una ottimizzazione dell’azione del filtro “flute” dovuto alla maggior ricchezza di bassi. Il cordone di alimentazione in questo caso è integrato direttamente con un cavo uscente dal pannello posteriore. Il modello rappresentato in foto è stato restaurato per un nostro collega abruzzese ed è ampiamente utilizzato nel suo studio di registrazione. 

Share: