VOX Corinthian

VOX Corinthian
VOX Corinthian
VOX Corinthian
VOX Corinthian
VOX Corinthian
VOX Corinthian
VOX Corinthian
VOX Corinthian
VOX Corinthian
VOX Corinthian
VOX Corinthian
VOX Corinthian
VOX Corinthian
VOX Corinthian
VOX Corinthian
VOX Corinthian
VOX Corinthian
VOX Corinthian
VOX Corinthian
VOX Corinthian

VOX Corinthian

Il Vox Corinthian è il fratello minore del “Continental” e dello “Jaguar” ma dotato della stesso inconfondibile design. Circuitalmente è molto simile al Vox Jaguar,  in particolar modo nella sezione dei filtri. Gli oscillatori a 3 divisori di frequenza danno luogo ad uno spettro armonico abbastanza limitato nei suoi 49 tasti, ma in ogni modo è ha una sua personalità sonora ed è molto divertente da utilizzare. 4 filtri da selezionare, il vibrato e la possibilità di attivare la prima ottava come basso o come estensione dei tasti neri. I controlli sono solo due: Contour che agisce sulla risposta dello stadio di linea e Bass Volume che regola appunto il volume del basso. L’organo nelle foto è stato per anni abbandonato in una cantina, sottoposto a polvere e umidità come potete notare nelle foto. L’intervento maggiore è stato eliminare tutto l’ossido accumulato sulle contact springs e sul bus bar. Per quanto rigarda la parte elettronica è stato necessario sostituire i condensatori elettrolitici di livellamento alimentazione e qualche transistor BC172 (silicio) sugli oscillatori.

Share: